Mentalità: fammi pensare troppo a questo
Mindset

Mentalità: fammi pensare troppo a questo

Condividi su Facebook
Condividi su Google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ultimamente l'hai fatto molti articoli da me essere in grado di leggere l'aspetto fisico dell'allenamento o la teoria dietro di esso. Ma è molto facile trascurare un aspetto molto importante, che è tuttavia molto importante. Sia per i tuoi risultati che per come ti senti su te stesso. Dopo tutto, la mentalità è tutto. Tuttavia, scrivere su questo argomento è molto più difficile perché è meno tangibile. Se la costruzione di un blocco di addestramento non sta andando come previsto, puoi tornare al tavolo da disegno e controllare i dati; aumenti di peso o forse mangi troppo poco? Forse hai alzato troppo il volume?

La mentalità e la motivazione sono molto meno in bianco e nero, ma svolgono comunque un ruolo enorme. Questo è il motivo per cui voglio affrontare questo argomento con questo articolo. Sono davvero curioso di sapere cosa pensi di argomenti come questi, quindi il feedback è molto gradito! Oggi vorrei rivolgermi a voi preoccupandomi e riflettendo.

Galleggia un po '

I tuoi pensieri possono trattenerti enormemente. Molte persone non hanno il controllo sui propri pensieri e sono costantemente preoccupate e condannate. Costantemente impegnato in futuro o in passato. 

Tuttavia, è bene rendersi conto che non sei i tuoi pensieri. 

L'inglese ha una parola migliore per questo (mente), ma per ora uso la parola mente. Non sei la tua mente, non il tuo corpo di pensiero, non la tua mente. 

Molte persone si identificano con i pensieri che hanno e pensano di essere i loro pensieri. Quando succede qualcosa che non ti si addice e ne sei stufo e parli a te stesso, influisce direttamente su come ti senti. Sei completamente assorbito dalla sensazione di quel momento.

Tuttavia, renditi conto che la tua mente (o capacità di pensiero) non è altro che uno strumento che puoi usare, proprio come la tua mano, per esempio. 

Non usi sempre la mano, ma puoi usarla quando vuoi prendere qualcosa. La differenza è che puoi vedere e toccare la tua mano; non puoi vedere la tua mente e non è tangibile; quindi molte persone si identificano con le loro menti e i pensieri che ne derivano. 

Pensare troppo o lasciare vagare costantemente la mente è un problema, proprio come lo sarebbe se la tua mano facesse costantemente le cose da sola. La tua mano fa parte del tuo corpo, quindi dovresti avere il controllo della tua mano, giusto? Perché pensiamo in modo diverso alla nostra mente? 

Prendi il controllo della tua mentalità

Molti di noi abusano della nostra mente, se non del tutto. Permettono ai loro pensieri di accadere a loro e non si rendono conto che possono prendere il controllo dei loro pensieri. 

Un semplice esempio. Voglio chiederti di chiudere gli occhi e pensare a un elefante rosa. Messa a fuoco. Cerca davvero di immaginarlo. Riesci a gestirlo? 

Ok, allora voglio chiederti di farlo sparire. Funziona anche questo? Bellissimo. Vedi che puoi dirigere i tuoi pensieri? 

E proprio come sei quell'elefante rosa quando ci pensi, non sei nemmeno gli altri pensieri che pensi. Non sei lo scenario apocalittico che si presenta quando senti che il blocco continua. Non sei la miseria che viene a galla quando senti di essere stato licenziato. Non sei la tristezza che provi quando senti che una persona cara è malata.

Sii consapevole dei tuoi pensieri e allenati in questo. 

L'influenza del dialogo interiore sulla tua mentalità

Molte persone inconsciamente si trascinano costantemente nella testa. Quella vocina nella tua testa che dice "idiota" quando non hai visto arrivare un'altra macchina? O 'armeggiare' quando lasci cadere qualcosa dalle tue mani? Cerca di diventare consapevole di quanto siano negativi parlare di sé è durante il giorno, ma sappi che non sei quella vocina.

Come ti senti quando un collega ti dice tutto il giorno che non stai facendo il tuo lavoro correttamente? O del tuo partner che tieni troppo poco conto di lui / lei? 

Eppure accettiamo questo discorso negativo del nostro giorno dopo giorno. 

Proprio come non possiamo respirare costantemente in modo cosciente e tu puoi spostare la tua coscienza qui, non puoi nemmeno farlo nel flusso inconscio di pensieri nella tua testa. Respiriamo inconsciamente a meno che non ci pensiamo. Allo stesso modo con i pensieri che ti ronzano costantemente per la testa.

Man mano che diventi sempre più consapevole di questo, vedrai che i pensieri di sventura o stress per cose che potrebbero ancora accadere o preoccuparti possono essere controllati. Puoi disconnetterti da questi pensieri, in modo che abbiano meno influenza e impatto sul tuo umore e sulla tua mentalità. 

Controllati

Spesso non è possibile dirigere il primo pensiero come risultato di un evento, perché questo primo pensiero è una reazione. Potresti essere scioccato, andare nel panico, potresti essere stufo. Un appuntamento che non passa all'ultimo minuto, senza un aumento di stipendio durante quella conversazione che stavi aspettando da tanto tempo, o un collega che viene scelto per una posizione al tuo posto. 

In risposta a uno di questi eventi, i tuoi pensieri possono andare in tutte le direzioni;  

“Lui / lei non mi vuole più. Incontrato qualcun altro. Finirò da solo. " 

“Il mio capo pensa che non abbia alcun senso. Tutti stanno meglio di me. Sto per essere licenziato. Devo vendere la mia casa. "

Questo primo pensiero si basa sul tuo passato, sulle cose che hai vissuto, su come sei stato cresciuto, su come sei stato trattato. Hai poca influenza su questo. Tuttavia, dopo questo, prendi il controllo. Sii consapevole di ciò che una situazione causa ai tuoi sentimenti e al flusso dei pensieri inconsci e fino a che punto questo può portare il tuo umore a terra. Non appena crei consapevolezza in questo, puoi iniziare a influenzare.  

Non sei tutto il tuo pensiero eccessivo e tutte le tue preoccupazioni. Puoi controllare e imparare a controllare questa mentalità. 

La tua mentalità qui e ora

Può sembrare fantastico, ma probabilmente ti chiederai come ottenere questo risultato. La risposta potrebbe essere più noiosa e più facile di quanto potresti pensare. Tutto quello che devi fare è concentrarti completamente su ciò che stai facendo.

Cerca di concentrarti su tutto ciò che fai. Mantieni la tua attenzione nel momento presente, sii presente nel qui e ora.

Qualche esempio:

  • Quando ti lavi le mani, concentrati sulla sensazione dell'acqua, sull'odore del sapone. 
  • Stai lavando i piatti, ascolti l'acqua, annusi il sapone, senti l'acqua, assapori ... (non sto scherzando ma non farlo) Poi competi con te stesso per lavare i piatti nel miglior modo possibile. Concentrati sul tuo lavoro e assicurati di fare tutto ciò che fai in modo tale da esserne orgoglioso. 
  • Quando mangi, concentrati sull'odore, sul gusto, sul suono. Cerca di mantenere i tuoi pensieri nel momento presente con tutte le cose quotidiane che fai. 

Ognuno, ogni persona, tende inconsciamente a lasciar correre i propri pensieri non appena riesce a fare bene qualcosa senza doversi concentrare completamente. Mentre ti lavi i denti, pensi a tutte le e-mail che devi ancora inviare, mentre torni a casa sulla lotta con il tuo partner e su come quella conversazione potrebbe non andare. Durante il lavoro divaghi su quanto ti senti come la serata al cinema di stasera, e durante quella stessa serata al cinema quanto ti manca tua madre o tuo padre; la nostra impostazione standard riguarda sempre il passato o il futuro.

Non lasciare che la tua mente vaghi nei pensieri su ciò che devi ancora fare quel giorno, su una multa che devi ancora pagare entro due settimane e cosa succederà se non paghi quella multa e non vedi il promemoria in tempo . 

L'effetto dei battiti binaurali sulla tua mentalità

Durante il lavoro può essere installato "battiti binaurali" aiutare molto con questo. Cercalo su youtube e provalo. 

Ciò garantisce che i tuoi pensieri non vagano costantemente e abbiano libero sfogo. Vivi qui e ora. Se ci pensi attentamente, tutti i bei ricordi che hai creato dal passato sono quando eri coscientemente presente nel qui e ora. Se ci pensi bene, quasi tutto lo stress, l'infelicità e la tristezza entreranno nella tua vita perché i tuoi pensieri andranno alla deriva al passato o al futuro. Molto raramente il problema è davvero presente nel qui e ora e ancor meno spesso lo scenario di cui ti sei preoccupato viene fuori come lo avevi immaginato.

L'utilità della memoria 

Le preoccupazioni per il futuro si basano sul passato e su come hai condizionato la tua mente. Le persone sono preoccupate per il futuro perché lo vedono con gli occhi del passato. Da come hanno agito in passato e come erano in passato, concludono che non possono raggiungere un certo obiettivo in futuro, perché un così grande obiettivo non è mai stato raggiunto in passato. Tuttavia, vedi che secondo questo ragionamento sarai sempre bloccato e che ti mantieni costantemente piccolo per questo? 

Se non sei consapevole di quella vocina nella tua testa e non sei consapevole del fatto che questi pensieri possono essere controllati, penserai in piccolo e ti manterrai piccolo. 

La nostra memoria, i nostri ricordi, non hanno l'obiettivo che possiamo rimanere bloccati in essa e continuare ad essere stufi di ciò che abbiamo fatto di sbagliato. Il motivo per cui abbiamo memoria è che quando qualcosa non è andato come avremmo voluto (e succederà) possiamo imparare una lezione da questo in modo da poter agire in modo diverso la prossima volta.

Non soffermarti sul passato, non preoccuparti per il futuro. Concentra la tua mentalità sul qui e ora e ti prometto che sarai molto più felice!  

Questo blog è stato scritto da

Jan Willem van der Klis

"Il mio obiettivo è quello di ottenere e diffondere le migliori conoscenze possibili per ottimizzare l'allenamento e l'alimentazione"

Interessante anche!

Raggiungi obiettivi insieme!

Registrati e sii il primo a ricevere nuove promozioni di sconto e informazioni sui nuovi prodotti!